Ambiente

Il decreto salva Ilva è uno schiaffo a Taranto

Il decreto-legge 5 gennaio 2023 n°2 è uno schiaffo alla città di Taranto

La storia non va raccontata “solo” dalla parte del potere. Il decreto-legge 5 gennaio 2023 n°2 è uno schiaffo alla città di Taranto

Per il futuro del Creato, per il futuro di Taranto

Per il futuro del creato, per il futuro di Taranto

Con la speranza che abbiate tutti trascorso un sereno Natale, eccoci tornati come promesso dopo qualche

Taranto, zona di sacrificio: eppure il diritto ad un ambiente salubre è un diritto umano.

Il 10 dicembre 1948 è stata siglata a Parigi la Dichiarazione Universale per i Diritti Umani.

La mappa

Amianto

Con la pediatra Annamaria Moschetti, simbolicamente va a Taranto il “Premio Ambientalista dell’anno 2022” intitolato a Luisa Minazzi

“Cure politiche per malattie mediche“. Li ha definiti proprio così gli interventi che dovrebbero essere messi in atto per liberare Taranto dai veleni dell’ex Ilva. La sua determinazione e il suo coraggio hanno conquistato la giuria popolare del Premio Luisa

Le inchieste

Taranto: il decreto Salva-Ilva ricompatta la società civile che incontra il Prefetto

Con un documento in 10 punti il neonato “Coordinamento Taranto” ribadisce la contrarietà allo scudo penale per l’acciaieria e chiede tutela per la salute e un futuro sostenibile per la città con i fondi del Just Transition Fund

Salute

Il decreto-legge 5 gennaio 2023 n°2 è uno schiaffo alla città di Taranto

La storia non va raccontata “solo” dalla parte del potere. Il decreto-legge 5 gennaio 2023 n°2 è uno schiaffo alla città di Taranto

Formazione

Oggi è il GISDay: perché le mappe e la tecnologia GIS sono fondamentali per la cittadinanza attiva

Grazie all’invito di GISAction, oggi 16 novembre parteciperemo al GISDay, evento nato per celebrare la cultura geografica e la tecnologia GIS o meglio Sistema Informativo Geografico (GIS). Perché? Perché intorno al mapping, alla creazione di mappe condivise con informazioni portate