taranto

Taranto chiama. Stasera 23 aprile 2024, la società civile tarantina, ritorna in piazza. Riceviamo dai Genitori Tarantini e pubblichiamo. Tutte le info sulla manifestazione nella pagina dedicata,

E Cittadini Reattivi ci sarà per effettuare le ultime riprese del nostro documentario-inchiesta dedicato al futuro della città dei due mari.

La manifestazione organizzata dalle associazioni riunite di Taranto, a cui aderiscono 50 realtà associative del territorio jonico, cittadini, lavoratori e studenti, che domani, martedì 23 aprile, sfileranno per le vie della città per chiedere “una seria riconversione economica dell’intero territorio, che parta dallo smantellamento degli impianti dell’ex Ilva e dalla riqualificazione di tutti i lavoratori che devono diventare i veri protagonisti della decontaminazione e della bonifica dell’intera area industriale”.

Il corteo partirà dal piazzale Bestat alle ore 17;00 (ritrovo ore 16;30), capitanato da centinaia di bambini che impersoneranno gli abitanti del mare.

Si arriverà al Parco archeologico delle Mura greche, dove i bambini verranno dirottati in uno spazio appositamente allestito per loro, con palloni e canestri, sotto la supervisione di istruttori e allenatori qualificati.

Per i più grandi ci sarà la possibilità di assistere a interventi qualificati e intermezzi di musica dal vivo; inoltre, per chi vorrà rifocillarsi ci sarà la possibilità di accedere agli stand già presenti sul luogo.

L’evento terminerà, dopo due ore di musica dal vivo a cura di Zakalicious e del duo Don Ciccio e Macro, alle ore 23;00.

Tutta la popolazione della provincia tarantina è invitata a partecipare. Come in una comunità coesa, ognuno può essere quella goccia che formerà un’incredibile onda per il futuro sostenibile nostro, dei nostri figli e delle prossime generazioni.

Di seguito, l’elenco delle realtà associative aderenti:

ANTA Associazione Nazionale per la Tutela dell’Ambiente; associazione Apulia International Taranto; associazione Comitato 16 Novembre; associazione Contaminazioni,associazione Genitori tarantini, associazione culturale Gruppo Taranto, associazione Identità Borgo, associazione Itaca, associazione Le Stelle di Lorenzo, associazione Lovely Taranto, associazione Nobilissima Taranto,
associazione NOI, associazione PeaceLink, associazione Progentes, associazione SiAmo Taranto, associazione TarantoLider, comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti, comitato Donne e Futuro per Taranto Libera, comitato per il Parco Regionale del Mar Piccolo, comitato per la Qualità della Vita, comitato Quartiere Tamburi, Cooperativa Mitilicoltori Tarantini, Movimento cittadino pro Aeroporto di Taranto Grottaglie, sindacato ANIEF, Sindacato di classe LMO (Lavoratori Metalmeccanici Organizzati), SOS Cittadino.it, gruppo Anche questa è Taranto, gruppo Taranto Fuori dal Web, AIDO – Massafra, ANT – Massafra, ATO – Massafra, Fratres – Massafra, associazione Le Amazzoni – Massafra, Polisportiva Don Lorenzo Milani – Mottola, Sorriso Francescano – Massafra,
Asd Virtus Pallacanestro Taranto,  Asd Polisportiva 74020 Taranto, SSD Support_O Taranto, Disabili Attivi, Dis-education, Comitato 12 Giugno,Associazione Risorse – Leporano, gruppo Fotografi per Passione, ISDE Medici per l’Ambiente – Massafra, Comitato Le Gambe di Mazinga – Statte; Taranto in calessino; Tamburi Combattenti; Plastiaqquà; Taranto Grand Tour; GenitoriAmo Aps Ets Taranto; Associazione Dedalo Odv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.