Alla ricerca della cittadinanza scientifica – Dialoghi tra ricercatori e cittadini per una scienza condivisa e partecipata”, è questo il titolo la giornata tematica del Master MaCSIS, il Master in Comunicazione della Scienza e dell’Innovazione Sostenibile dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca, che si terrà giovedì 11 novembre dalla 9.30 alle 16.00, nell’Aula Sironi, aperto anche alla comunità dei cittadini reattivi di tutta Italia.

Una giornata di riflessione organizzata dagli studenti del MaCSIS, Master in Comunicazione della Scienza e
dell’Innovazione Sostenibile dell’Università Milano-Bicocca, in collaborazione con Scienza in rete – Le voci
della scienza che ringraziamo per l’invito, a cui parteciperemo come Cittadini Reattivi, portando alcuni degli esempi più importanti di cittadinanza scientifica (e reattiva) raccolti e documentati dal nostro progetto in questi anni.

Nel farlo ci riallacceremo al lavoro e all’impegno di Pietro Greco, giornalista scientifico e scrittore, ideatore e coordinatore scientifico del MaCSIS così come del Master in Comunicazione della Scienza SISSA a Trieste e di altri innumerevoli progetti, mancato improvvisamente il dicembre scorso, con cui avevamo discusso proprio a novembre 2020 nel convegno “Comunicazione nelle aree a rischio“, intorno ai diritti della cittadinanza scientifica.

Intervento che appare come contributo nel libro appena uscito “Comunicare ambiente e salute“, a cura di Liliana Cori, Simona Re, Fabrizio Bianchi e Luca Carra, con sottotitolo Aree inquinate e cambiamenti climatici in tempi di pandemia, in cui siamo partiti ricordando un concetto basilare formulato da Pietro Greco, in cui ci riconosciamo fermamente:

“La cittadinanza scientifica è un esercizio informato dei diritti di cittadinanza”.

Comunicazione in aree a rischio, il webinar del progetto CISAS e i diritti della cittadinanza scientifica, 16 novembre 2020

A maggior ragione abbiamo aderito con entusiamo al convegno che si pone come importante momento di dialogo tra scienza, cittadini, comunicatori e associazioni, indispensabile a nostro avviso, ora più che mai. E che sarà occasione per conoscere le iniziative più stimolanti di ricerca partecipata nel campo dell’ambiente, della salute e delle scienze fisiche e naturali ed esplorare le nuove frontiere di un approccio più democratico e socialmente responsabile della ricerca scientifica.

L’evento sarà fruibile in modalità mista. La partecipazione in presenza è possibile previa prenotazione, fino a esaurimento posti, scrivendo a macsis.unimib@gmail.com.

Il convegno sarà trasmesso in diretta streaming sul canale Youtube dell’Università Milano-Bicocca e sul sito www.scienzainrete.it.

Programma

9:30 -10:00
Pietro Greco e la società della conoscenza
Testimonianze e letture


10:00 -11:30
Cosa c’entrano i cittadini con la scienza, l’ambiente e l’innovazione?
Dialogo fra Angelo Tartaglia (Politecnico di Torino), Andrea Saltelli (Centre for the Study of the Sciences and
the Humanities, University of Bergen, Norway), Elena Gagliasso (Università La Sapienza, Roma), Fabrizio
Bianchi (IFC – CNR, Pisa), Andrea Cerroni (direttore MaCSIS, Università Milano-Bicocca).
Moderano Matilde Schirru, studentessa MaCSIS, e Jacopo Mengarelli, CMC – Italia e Scienzainrete.

Ricerca e partecipazione per contrastare l’inquinamento
Anna Gerometta, avvocata, Cittadini per l’aria

Cittadini reattivi: esempi di cittadinanza scientifica
Rosy Battaglia, giornalista, Cittadini reattivi

Break 11:30 -11:45

11:45 -13:00
L’importanza dei social media per la comunicazione della salute
Roberta Villa, medico e giornalista scientifica. Introduce Jolanda Serena Pisano, comunicatrice della scienza
e studentessa MaCSIS.
Cambiare il clima si può: Progetto OK!Clima
Simona Re (CMC Italia, IGG – CNR, Torino) e Luca Carra (docente MaCSIS e direttore di Scienzainrete)
Il cielo è di tutti!
Patrizia Caraveo, INAF. Introduce Stefano Sandrelli, Tecnologo INAF – Osservatorio Astronomico di Brera,
Milano, e docente MaCSIS.

Lunch Break: 13.00 -14:00

14:00 – 16:00
Partecipare la Natura
Laura Scillitani, Communication manager presso MUSE, Trento, progetto LIFE WolfAlps EU e
Tecnico faunistico presso Parco Nazionale D’Abruzzo Lazio e Molise- Life Safe Crossing

L’ecologia in cammino

Alessandra Pugnetti, ecologa e ricercatrice (ISMAR – CNR, Venezia), e Domenico D’Alelio, Stazione Zoologica Anton Dohrn, Napoli

Educare alla partecipazione: esperienze e riflessioni
Luisa Zecca, docente di didattica e pedagogia speciale presso Università Milano-Bicocca


Il futuro della Cittadinanza scientifica e della Ricerca e innovazione Responsabile (RRI)
Paola Zaratin (FISM), Alba L’Astorina (IREA – CNR, Milano), Valentina Amorese (Fondazione Cariplo),
Liliana Cori (IFC – CNR, Pisa), Sara Calcagnini (Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo
Da Vinci, Milano).
Modera Jacopo Mengarelli, CMC – Italia e Scienzainrete.


Per essere sempre aggiornati sulle nostre attività vi consigliamo di iscrivervi alla nostra newsletter. Potete seguirci su tutti i social (Telegram, Facebook pagina e gruppocanale YoutubeTwitterInstagram). Qui tutti i nostri bilanci (in fase di aggiornamento) e lo statuto della nostra associazione.
Potete continuare a sostenere la nostra attività di giornalismo civico indipendente e di advocacy della nostra associazione con una donazione su Paypal o sul nostro c/c su Banca Etica. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.