Al largo delle coste di Talamone, sul fondo del mare sono stati calati una trentina di blocchi di marmo per difendere l’habitat marino dalla pesca illegale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.