glocal14Torna per il terzo anno consecutivo Glocalnews, il festival del giornalismo digitale a Varese dal 13 al 16 novembre. Nato  dalla mente di Marco Giovannelli, per festeggiare il  quindicesimo compleanno di Varesenews, storica testata digitale lombarda, vera e propria case hystory per il modello di sostenibilità e capillarità di informazione sul territorio, Glocalnews si sta rivelando un appuntamento da non perdere, non solo per gli addetti ai lavori, giornalisti, blogger e comunicatori, ma anche per il grande pubblico interessato a capire l’evoluzione dell’informazione e della comunicazione a tutto tondo.

Dal corso di cultura digitale, ai tools gratuiti per giornalisti e citizen journalists, all’uso delle reti per promuovere il turismo, alla riconversione delle aree dismesse a smart city digitali,  sono tantissimi gli appuntamenti da non perdere. Il tutto “condito” con eventi culturali , aperitivi cinematografici e cultura del cibo.

Anche Cittadini reattivi partecipa a due incontri all’insegna della buona informazione al servizio dei cittadini e diritto all’accesso alle informazioni della pubblica amministrazione, come quelle ambientali e sanitarie, nostro chiodo fisso.

Civica e glocal: la buona informazione al servizio dei cittadini

13 novembre 2014, ore 16.00 – Teatrino Santuccio Via Sacco 10

Dall’Italia alla Francia, in viaggio tra le nuove frontiere del giornalismo civico: diritto di accesso alle informazioni, inchieste partecipate, media civici e sociali.

con Rosy Battaglia ( Cittadini Reattivi); Lorenzo Bagnoli (Redattore Sociale – IRPI – Expoleaks) ; Andrea Paracchini (Altermondes) ; Elisabetta Tola (datajournalism.it ; formicablu)

 

Foia4Italy: perchè l’Italia ha bisogno di una nuova legge per l’accesso all’informazione

14 novembre 2014, ore 18.30 – Sala Campiotti – Camera di Commercio, piazza Monte Grappa 5
Il Freedom of information act è oggi la pietra angolare della trasparenza per più di 100 paesi nel mondo, uno strumento essenziale per giornalisti, cittadini, ma purtroppo non per l’Italia che ha ancora una legislazione arretrata e penalizzante in materia di accesso all’informazione.
Foia4Italy sta mettendo a punto una proposta di legge che presenteremo, illustrando gli aspetti più importanti del testo e discutendo con il pubblico quali sono i punti chiave da difendere.
Incontro con  Guido Romeo, Wired (Diritto di Sapere e Foia4Italy), Rosy Battaglia (Cittadini Reattivi e Foia4Italy)

Philip Di Salvo (giornalista e European Journalism Observatory), Marco Renzi (Lsdi)

 

Gli eventi sono tutti a partecipazione gratuita ma accorre prenotarsi. E per i giornalisti molti degli incontri in programma, previa regitrazione sulla piattaforma nazionale, sono validi per l’aggiornamento professionale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.