Le cronache degli ultimi anni hanno portato alla luce una scomoda verità che riguarda il territorio bresciano. La crisi economica ha tolto il velo al “benessere” che la pesante industrializzazione della città di Brescia e della sua provincia ha portato ai suoi abitanti e oggi ci presenta il conto attraverso

Il suo scheletro giace ancora lì, in piena area urbana, a 900 metri circa dal centro storico di Brescia, su un’area di oltre 110 mila metri quadrati, mai bonificati e ormai quasi del tutto abbandonati. La Caffaro, storica fabbrica che ha prodotto PoliCloroBifenili (PCB) e diossine, li ha diffusi attraverso

“Tutti gli uomini sono responsabili dell’Ambiente. I Medici lo sono due volte.” Anche a Brescia si è costituita la sede dell’associazione ISDE Medici per l’ambiente – International Society of Doctors for the Environment http://www.isde.it/. ISDE è l’associazione che vuole valorizzare il ruolo di interfaccia che il medico può svolgere tra