Posts tagged "SIN"

Image Not Available

Livorno: perché i cittadini si oppongono al mega-gassificatore all’interno della Raffineria Eni

Fonte: Fridays For Future Pisa Basta Vel-ENI, è quello che circa 300 cittadini, diverse associazioni e comitati ambientalisti hanno chiesto a gran voce durante la manifestazione di sabato 11 luglio a Stagno, in provincia di Livorno, proprio davanti allaRead more

 
0 review Add to Favorites

A Margherita Eufemi la targa “Cittadini Reattivi” premio Luisa Minazzi – Ambientalista dell’Anno 2019

La Valle del Sacco è uno dei 58 siti di interesse nazionale, di cui Cittadini Reattivi si è occupato già dalla sua prima inchiesta, nel 2013 seguendone negli anni gli aggiornamenti grazie alla Rete per la tutela della ValleRead more

 
0 review Add to Favorites

Ambiente e salute: #magliettebianche in piazza per chiedere le bonifiche dei siti inquinati il 22 dicembre

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il documento che il movimento civico e spontaneo “Magliette bianche” nato tra le popolazioni e le associazioni che vivono nei siti contaminati in Italia, ha elaborato, lanciando, dopo quella del 14 settembre, una nuova manifestazioneRead more

 
0 review Add to Favorites

Il disastro ambientale di Tito, tra silenzi, inadempienze e illegalità

La zona industriale di Tito, in Basilicata, a pochi chilometri da Potenza, è una delle aree più inquinate di Italia tanto che nel 2002 è stata dichiarata Sito di Interesse Nazionale da bonificare (SIN). La zona interessata si estendeRead more

 
0 review Add to Favorites

La Spezia, 25 settembre 2016: #SentieriEtici, in cammino per salute, ambiente e legalità

Tra memoria e futuro, La Spezia come esempio di cittadinanza reattiva, di comunità che lotta per preservare il territorio dall’illegalità. Per questo partirà dalle colline tra il Parco Naturale di Monte Marcello, l’Alta Via del Golfo e il SentieroRead more

 
1 review Add to Favorites

Cittadini reattivi: è nato il Coordinamento Nazionale Siti Contaminati

A Brescia, durante il convegno “Puliamo l’Italia” è nato il Coordinamento Nazionale Siti Contaminati, la rete delle associazioni e dei comitati delle popolazioni che vivono sulle delle aree più inquinate della Penisola ma che, non per questo, si sonoRead more

 
0 review Add to Favorites

Twitter