Si tratta di una ex-cava di pietrisco, detta di monte Zaccon, a suo tempo sottoposta a ripristino ambientale. Coloro che se occupavano l’hanno riempita di rifiuti industriali (prevalentemente scorie di acciaierie e 55.000 tonnellate di rifiuti classificati come pericolosi). Per questo il principale responsabile é stato condannato in assise, in