Continua la lotta di una comunità per la giustizia sociale e ambientale. A Casale Monferrato l’assemblea cittadina per la vertenza amianto, giovedì 12 febbraio indetta da AFEVA, CGIL, CISL e UIL.

All’ordine del giorno, a tre mesi della sentenza Eternit, le iniziative legali e civiche nelle parole chiave contro la lotta alla fibra killer: giustizia, bonifiche, fondo vittime amianto, benefici previdenziali, sanità e ricerca.

Una lotta che riguarda la città di Casale Monferrato che ha pagato il prezzo più caro, ma che è tuttora un problema che riguarda tutto il territorio nazionale. A 23 anni dalla legge 257/92  decine di migliaia di siti da bonificare e almeno 3000 vittime l’anno.