Un luogo immerso in uno dei più bei tratti di costa della Campania, attrazione turistica da tutto il mondo, oggi è in pericolo a causa di scarichi abusivi e guasti ai depuratori o collettori delle fognature che sversano liquami in mare.

Grave danno per l’ecosistema marino, per la salute dei bagnanti e per l’economia turistica dell’area.

La politica si muove, ma solo dopo segnalazioni di disastri imminenti come ultimamente documentati dalla stampa locale e nazionale.

L’ecomostro di Alimuri è l’emblema di questo scempio ambientale e dell’abusivismo regnante in zona, scheletro di una costruzione avviata e poi bloccata anni fa dalla magistratura e che oggi va verso l’abbattimento definitivo.

A Meta, dal 10 al 18 ottobre prossimi, è in programma una rassegna cinematografica a tema, che vedrà la partecipazione dei Vas e delle altre associazioni per l’ambiente attive in zona.

META FILM FESTIVAL – si allega la locandina …