Al largo delle coste di Talamone, sul fondo del mare sono stati calati una trentina di blocchi di marmo per difendere l’habitat marino dalla pesca illegale.