Il progetto Elcon, azienda che intendeva installare un impianto di trattamento di riifuti industriali, tossico-nocivi, nell’ex Polo Chimico di Castellanza/Olgiate Olona, è stato bocciato da Regione Lombardia. La Commissione VIA (Valutazione di impatto ambientale) nella giornata di mercoledì 25 settembre ha completato il suo esame con un parere sfavorevole in ordine alla compatibilità ambientale del progetto.

“Troppe e troppo importanti – ha dichiarato l’Assessore regionale all’Ambiente – le criticità ambientali emerse durante l’istruttoria, molte delle quali opportunamente segnalate dagli Enti locali nonché dai rappresentanti di Comitati e Associazioni operanti sul territorio”.

La vicenda Elcon ha tenuto con il fiato sospeso per quasi due anni i cittadini della bassa Valle Olona, che riuniti in comitati e associazioni [ValleOlonaRespira e Assemblea Popolare NO ELCON] si sono duramente battuti per arrivare a questo risultato. 

La battaglia, tuttavia, non è conclusa: oltre che la bocciatura del progetto Elcon i cittadini chiedono che venga finalmente realizzata la bonifica di cui necessita l’ex Polo Chimico tra Castellanza e Olgiate Olona.