Esiste un pezzo d’Italia che sta già realizzando il futuro. E c’è chi ha pensato di chiamare a raccolta i protagonisti dell’innovazione per il primo Festival delle Comunità del Cambiamento: uno spazio in cui moltiplicare il valore, incontrarsi , contaminarsi e provare a collaborare insieme.

L’iniziativa è di Progetto Rena e l’evento previsto per sabato 14 giugno ha registrato in anticipo il tutto esaurito.

15 gli speaker che si alterneranno sul palco in una serie di interventi che saranno trasmessi in diretta streaming (dal sito RENA)

>Innovazione sociale come teoria del cambiamento, con Damien Lanfrey (@damienlanfrey)

>Makers, artigiani digitali e il futuro della manifattura, con Stefano Micelli (@stefanomicelli)

>Beni collettivi, sussidiarietà e cittadinanza attiva, con Christian Iaione (@chrisiaio)

>Policy making, innovazione nella PA e community organizing, con Alessandro Fusacchia (@FusacchiA) e Annibale d’Elia

>Innovazione culturale e opportunità di sviluppo, con Alessandro Bollo (@BolloAlessandro)

>Crowdfunding e monete complementari, con Chiara Spinelli (@chiarapeggy) e Gianluca Dettori (@dgiluz)

>Sharing economy e comunità collaborative, con Ivana Pais (@ivanapais) e Simone Cicero (@meedabyte)

>Tecnologie che cambieranno le nostre vite, con Matteo Sarzana (@ZazzaNM)

>Opengov e opendata, con Donatella Solda (@dskutz) e Maurizio Napolitano (@napo)

 

Fitto il programma dei workshop pomeridiani, tra cui segnaliamo Media tra partecipazione e monitoraggio civico: Social media e istanze delle comunità tra partecipazione, informazione e strumenti di difesa civica” tema che ci sta particolarmente a cuore e che avevamo in parte anticipato al Festival del Giornalismo di Perugia.

 

Per chi non è riuscito a iscriversi per tempo l’evento sarà trasmesso anche in streaming e in diretta su twitter.

 

 

Tra community ed informazione: strumenti di difesa civica – See more at: http://www.festivaldelgiornalismo.com/programme/2014/between-community-and-news-instruments-of-civic-defence#sthash.32AULo4k.dpuf