Ambiente

Aria pulita per le città d’Italia: da Roma l’appello ai candidati sindaci #rivoluzionedellaria

Un decalogo di impegni precisi, quello proposto dai colleghi Cittadini per l’aria, che anche Cittadini reattivi APS ha sottoscritto e rilancia alla vigilia del voto (che si può scaricare completo e dettagliato qui) elaborato per essere sostenuto dai cittadiniRead more

 
0 review Add to Favorites

Trivellazioni a mare: la mappa interattiva delle concessioni e dei pozzi #17aprile #notriv #stoptrivelle

Il referendum del 17 aprile sulle trivellazioni riguarda le attività di ricerca ed estrazione di idrocarburi nel mare italiano entro le 12 miglia marine dalla costa. Il quesito interessa tutti i titoli abilitativi all’estrazione e alla ricerca di idrocarburiRead more

 
2 review Add to Favorites

Speciale Referendum Trivelle: perché è fondamentale il voto del 17 aprile #notriv

Parte con questo articolo di Pietro Dommarco, giornalista d’inchiesta freelance, la collaborazione tra Terre di Frontiera, il nuovo mensile di approfondimento sui temi ambientali, da lui diretto e Cittadini Reattivi. L’occasione è quella, ad un mese esatto dal votoRead more

 
3 review Add to Favorites

Lo Stato contro lo Stato e l’illegalità del M.U.O.S.

Accade in Sicilia. Per effetto  della sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa di Palermo, si è acceso per la prima volta dal 9 all’11 marzo il M.U.O.S  (Mobile User Objective System), sistema di telecomunicazione satellitare della Marina militare degliRead more

 
3 review Add to Favorites

Genova, Ilva: si tratta per il lavoro. E la salute?

Genova, 27 gennaio. È innanzi tutto una battaglia per difendere l’occupazione quella che stanno combattendo i lavoratori dell’Ilva di Cornigliano e di altre imprese metalmeccaniche di Genova, ma a monte ci sono considerazioni su ambiente e salute. La mobilitazione deiRead more

 
1 review Add to Favorites

Inceneritori: cala il numero ma aumentano i rifiuti da bruciare? Verificalo con la mappa di #riciclozero

Da dodici a nove (otto? ndr) inceneritori.  Ma i conti non tornano se nella macroarea del nord Italia si “dovranno” bruciare un milione di tonnellate in più di rifiuti ogni anno.  Questa l’ipotesi tra i contenuti della bozza diRead more

 
4 review Add to Favorites