#Cascalaterra: a Milano dal 16 al 18 ottobre, tre giorni di appuntamenti per approfondire, grazie all’organizzazione dell’Associazione ChiAmaMilano, questioni sensibili e di estrema attualità quali la biodiversità, lo stato di salute degli oceani e l’inquinamento ambientale. Con un focus sul territorio cittadino.

Nel programma a partira dalla mattina del 16 ottobre, giochi di ruolo per gli studenti Diciassette, simulando le dinamiche legate al degrado ambientale e allo sviluppo sostenibile. Un focus sulla foresta amazzonica proposto dal Cesvi alle problematiche relative alle risorse alimentari legate a pesca e acquacoltura nell’incontro curato da Slow Food Milano.  Verrà poi indagato l’approccio del singolo e della società nei confronti dei temi ambientali, parlando di accesso ai dati pubblici sull’ambiente con Cittadini Reattivi, e di eco-ansie vecchie e nuove con gli attivisti di Friday For Future.

Non mancheranno le suggestioni visive, con la proiezione del documentario Messaggi dalla fine del mondo, tra i vincitori del Festival Cinemambiente 2019, e le immagini del progetto Everyday ClimateChange di Photo Op.

Nel contributo di Cittadini Reattivi, mercoledì 16 ottobre alle ore 19.30 con Rosy Battaglia affronteremo il diritto di accedere alle informazioni sull’ambiente e come farlo. La conoscenza è alla base, infatti, di una cittadinanza scientifica e partecipata. E Cittadini Reattivi è una delle più importanti associazioni in Italia impegnata in questo campo,

Parleremo di come interrogare e trovare le banche dati esistenti su aria, terra, acque e come sollecitare le istituzioni a pubblicare in modo tempestivo i dati utili ai cittadini e alle comunità. Attraverso l’accesso civico alle informazioni e gli opendata. Spiegando, anche, come si può entrare in contatto con i progetti e le associazioni che fanno monitoraggio attivo. 

Lo scopo di #Cascalaterra “è quello di sensibilizzare le persone ai problemi legati alla crisi ambientale e alla necessità di una transizione verso la sostenibilità”.  Accedere ai dati e alle informazioni sull’ambiente, l’importanza della trasparenza e difendere il diritto di sapere, sono i valori e i diritti alla base di questo processo. 

Qui il programma completo e gli appuntamenti su Facebook.

L’appuntamento con Cittadini Reattivi è, invece, per mercoledì 16 ottobre 2019 alle ore 19.00 presso la sede dell’Associazione #ChiAmaMilano, via Laghetto 2 (Negozio Civico), facilmente raggiungibile con la MM3 Missori – MM1 San Babila.

Ingresso libero, ad esaurimento posti.

“Cascalaterra” è realizzata grazie al contributo e alla collaborazione dei seguenti soggetti: Friday For Future, Rachele Rizzo e Italian Climate Network, Diciassette, Cesvi, Slow Food Milano, Rosy Battaglia e Cittadini Reattivi, Photo Op, Cinemambiente, Lipu Milano (Lega Italiana Protezione Uccelli, sez. Milano).