Anche questa esperienza al Festival della Partecipazione, grazie all’invito di Cittadinanzattiva e ActionAid Italia, si è conclusa positivamente per #Cittadini Reattivi e per la nostra Rosy Battaglia co-protagonisti di due eventi: il primo sabato 13 in un interessante laboratorio di idee sul tema dell’accesso civico alle informazioni e l’altro, domenica 14, con la proiezione del doc-inchiesta “La rivincita di Casale Monferrato”.

 

Il laboratorio ha visto la partecipazione di diverse associazioni e organizzazioni civiche, a partire da Cittadinanzattiva che ci accolto e invitato al Festival, che hanno riportato esperienze dirette di chi lotta da anni per ottenere l’accesso alle informazioni, per una maggior trasparenza in contrasto alla corruzione e sono stati parecchi gli esempi di cittadini che si sono attivati “dal basso” per una giusta applicazione dello strumento dell’accesso civico alle informazioni.

 

Di seguito potete trovare il link delle slide che Rosy Battaglia ha presentato durante l’incontro:

 

Presentazione che spazia dal diritto di accesso alle informazioni della Pubblica Amministrazione, al monitoraggio civico e al diritto alla salute, il tutto arricchito di esempi di inchieste che #Cittadini Reattivi e Rosy Battaglia nel tempo hanno portato avanti.

Non va dimenticato che la nostra associazione è stata premiata nel 2018 con il premio #OpenGovChampion 2018 per il lavoro di informazione, da “#CivicInn” a “#StorieResilienti“. Il Premio #OpenGovChampion è organizzato e promosso dal Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con l’Open Government Forum, ed è finalizzato a riconoscere e valorizzare l’adozione di pratiche ispirate ai principi fondanti dell’amministrazione aperta.

 

Il secondo appuntamento del Festival è stato un altro grande momento di emozione e soddisfazione con la proiezione de “La rivincita di Casale Monferrato”, doc-inchiesta sul problema amianto, sul diritto alla salute e alla lotta dei cittadini di Casale Monferrato. In una città così duramente colpita dal terromoto, ma simbolo di resilienza come L’Aquila. Ne approfittiamo, come sempre, per ringraziare l’Associazione Familiari e Vittime dell’Amianto (AFEVA Onlus) e tutti i donatori per aver contribuito alla realizzazione del documentario e alla sua diffusione.

 

Dopo tutti questi riconoscimenti, i #Cittadini Reattivi non si fermano e continuano -con ancora più stimoli- con le loro inchieste e con le loro richieste di partecipazione e di maggiori diritti. Continuate a sostenerci!

Per donare https://www.cittadinireattivi.it/sostieni/

Per organizzare una tappa di #Storieresilienti scriveteci su cittadinireattivi@gmail.com

Grazie di

Per rimanere informati sul nostro progetto, iscrivetevi al nostro sito e alla nostra newsletter! Seguiteci via Social Network su Facebook (pagina e gruppo), Twitter, Google+, Instagram e Youtube. E anche il nostro canale Telegram!

E per chi vuole continuare a sostenerci con una donazione può sempre farlo in una delle modalità descritte qui