opengovchampionOpen Gov Champion 2018: menzione speciale a Cittadini reattivi per il lavoro di (in)formazione “Da #CivicInn a #StorieResilienti“, insieme a Cittadinanzattiva Onlus con “I cittadini e l’accesso alle informazioni” e Labsus – Laboratorio per la sussidiarietà – Future is Now per Scuola Trasparente.

Il Premio #OpenGovChampion è organizzato e promosso dal Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con l’Open Government Forum, ed è finalizzato a riconoscere e valorizzare l’adozione di pratiche ispirate ai principi fondanti dell’amministrazione aperta.

Nella sua seconda edizione il Premio è stato dedicato ai rappresentanti della società civile, impegnati per la trasparenza, la partecipazione e la cittadinanza digitale #CittadiniReattivi è arrivato tra i 10 finalisti insieme a grandi associazioni nazionali, dopo già essere selezionato tra i migliori progetti all’European Open Government Leader’s Forum,  lo scorso febbraio, come buona pratica europea alla partecipazione e al diritto di sapere per i cittadiniphoto_2018-05-26_00-42-05

Qui la foto della premiazione del #OpenGovChampion ieri a #ForumPA2018. (grazie all’assessore Lorenzo Lipparini assessore alla partecipazione, cittadinanza attiva e open data del Comune di Milano).  Vincitori Open Data Sicilia con FoiaPop, Riparte il futuro con Candidati trasparenti e Fondazione Realizza il Cambiamento con il progetto SI.Smico partito da TerremotoCentroItalia e ActionAid Italia .

Approfittiamo per ringraziare come Cittadini Reattivi, Ernesto Belisario e tutto il team di Ogp Italy che ci ha messo faccia e impegno in questo processo difficilissimo tra politica e società civile in Italia. Senza di loro, lo diciamo in modo molto oggettivo, questo non sarebbe stato possibile.

Ce ne siamo resi conto fuori dall’Italia, raccontando al convegno dei difensori civici internazionali nel Pais Vasco, cosa può fare e sollecitare la società civile (a partire dall’esperienza di Foia4Italy che ha partato alla legge sul diritto di sapere dei cittadini italiani e la legge sugli ecoreati) e nel processo di trasparenza fondamentale in questo Paese con OpenGov.

Tantissimo resta ancora da fare, lo sappiamo. Cittadini Reattivi lavora tutti i giorni a contatto con i cittadini che chiedono dati e trasparenza su ambiente e salute. Da Taranto a Brescia, da Acerra a Colleferro. Dalla val di Susa a Avellino, da Lecco a Salerno, Firenze.

Da sempre siamo convinti che critiche e confronti siano necessari al cambiamento, nel rispetto reciproco. Proprio per questo Cittadini reattivi finché ne avrà le forze, ci sarà e resterà nel Forum di Open Government Partnership.

Il video della premiazione (grazie a Matteo Fortini di Terremoto Centro Italia )